Fashion & More

Per uno sguardo magnetico: kajal o eyeliner?

“Ti faccio spazio dentro di me, in questo incrocio di sguardi che riassume milioni di attimi e di parole” (Pablo Neruda)

Gli occhi sono lo specchio dell’anima: il kajal e l’eyeliner contribuiscono a rendere il tuo sguardo magnetico, ravvivando e definendo gli occhi.

 

Il kajal o khol per millenni è stato usato in Oriente e in alcune zone dell’Africa sia per motivi estetici che curativi; il tratto spesso, applicato all’interno e all’esterno dell’occhio, era un modo per proteggersi dai raggi del sole e dalla sabbia del deserto.

Il kajal a punta morbida, dona uno sguardo intenso, facile da stendere e sfumare è l’ideale anche per mani poco esperte; resiste al calore, grazie ai polimeri sferici che scorrono sulla pelle senza sbavature e che danno la possibilità di fare tratti estremamente precisi. Va usato sulla palpebra tesa, dal basso verso l’alto e sfumato con un pennello piatto e corto prima degli ombretti in polvere. Il kajal può essere applicato all’interno degli occhi, poiché ha una consistenza particolarmente morbida ed è waterproof.sguardo1

Per un fantastico smoke eye serale, usate un kajal blu notte; optate per il kajal nero se avete carnagione, occhi e capelli scuri; scegliete il grigio antracite, se avete la carnagione più chiara. Per questa nuova stagione, ritorna il kajal: o soltanto sulla rima inferiore dell’occhio, o a bordarlo.

 

Evitate

  • - di tracciare una linea interna sottile troppo vicina alle ciglia per evitare di restringere troppo gli occhi rendendoli molto piccoli
  • - di evidenziare troppo gli angoli interni ed esterni: si otterrebbe un effetto troppo arrotondato degli occhi

 

L’eyeliner nasce inizialmente come un mix di polveri miste a grasso animale utilizzato per scopi medici e non estetici; a partire dall’epoca romana che l’uso dell’eyeliner è legato al senso estetico, per poi scomparire quasi nel Medioevo. Il boom arriva dai primi anni venti del 900.

L’eyliner è adatto a chi ha una buona manualità nel trucco, in quanto delinea bene l’occhio, creando linee definite da un tratto più o meno largo e intenso. La linea sopra e sotto l’occhio può essere alta o sottile e lunga o corta; può interessare tutta la palpebra o essere minimal. Le nuove tendenze vedono la classica riga nera rivisitata con variazioni di forma, texture e densità.

sguardo2

Per quelle che vogliono osare, si può disegnare una piccola aletta al lato dell’occhio per uno sguardo da gatta. Per dare un tocco moderno, si può giocare con i colori: provate l’eyeliner verde o rosso. Per la nuova stagione, usate l’eyliner anche sotto l’occhio (non dimenticatevi di truccare anche le palpebre superiori).

 

Evitate

  • - matite dalla punta arrotondata
  • - tirare l’occhio verso l’esterno perché la riga otterrebbe una forma innaturale
  • - fare righe sugli occhi di spessore diverso

 

 Kiko e Marionnaud vi aspettano nei negozi del centro Galleria Borromea per rendere il vostro sguardo ancora più magnetico.

 

Share Post

Mappa del Sito

 

Home

Il Centro

Negozi

Newstylecard

      Promozioni

      Eventi

      Spazi Expo

      Contatti

 

Orari del Centro

IL CENTRO

Dal Lunedì alla Domenica dalle 9.00 alle 21.00